INFORMATIVA TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (ART. 13 e14 REG. UE 2016/679)

Ai fini previsti dal Regolamento Ue n. 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, La informo che il trattamento dei dati personali da Lei forniti ed acquisiti dallo Studio Legale dell’Avv. Antonio Francesco Rizzuto, saranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa prevista dal premesso Regolamento nel rispetto dei diritti
ed obblighi conseguenti e che:

a) FINALITÀ DEL TRATTAMENTO - Il trattamento è finalizzato unicamente alla corretta e completa esecuzione dell’incarico professionale ricevuto sia in ambito giudiziale che extragiudiziale

b) MODALITÀ DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI - Il trattamento è realizzato attraverso operazioni, effettuate con o senza l’ausilio di strumenti elettronici e consiste nella raccolta, registrazione, organizzazione conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto utilizzo interconnessione, blocco, comunicazione
cancellazione e distruzione dei dati. Il trattamento è svolto dal titolare e dagli incaricati espressamente autorizzati dal titolare.

c) CONFERIMENTO DEI DATI E RIFIUTO - Il conferimento dei dati personali comuni, sensibili e giudiziari è necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto a) e il rifiuto da parte dell’interessato di conferire i dati personali comporta l’impossibilità di adempiere all’attività di cui al punto a)

d) COMUNICAZIONE DEI DATI - I dati personali possono venire a conoscenza esclusivamente dagli incaricati del trattamento e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto a) a collaboratori esterni, domiciliatari, controparti e loro difensori, ad eventuali arbitri e in generale a tutti i soggetti i quali la comunicazione è necessaria per il corretto espletamento dell’incarico
professionale e per le finalità di cui al punto a) I dati personali non sono soggetti a diffusione

e) TRASFERIMENTO DEI DATI ALL’ESTERO - I dati personali possono essere trasferiti verso paesi dell’unione europea o verso paesi terzi rispetto a quelli dell’unione europea o ad un’organizzazione internazionale, nell’ambito delle finalità di cui al punto a). Sarà comunicato all’interessato se esista o meno una decisione di adeguatezza della Commissione Ue.

f) CONSERVAZIONE DEI DATI - I dati sono conservati in modo sicuro per il periodo necessario all’espletamento dell’attività e comunque non superiore a dieci anni

g) TITOLARE DEL TRATTAMENTO - Il titolare del trattamento, nonché responsabile della protezione dei dati è l’Avv. Antonio Francesco Rizzuto con studio a Bologna, in Via Emilia
Levante 81/T

h) DIRITTI DELL’INTERESSATO - l’interessato ha diritto:
- all’ accesso, rettifica, cancellazione, limitazione e opposizione al trattamento dei dati
- ad ottenere senza impedimenti dal titolare del trattamento i dati in un formato strutturato di uso comune e leggibile da dispositivo automatico per trasmetterli ad un altro titolare del trattamento
- a revocare il consenso al trattamento, senza pregiudizio per la liceità del trattamento basata sul consenso acquisito prima della revoca
- proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei dati personali all’indirizzo: www.garanteprivacy.it

L’esercizio dei premessi diritti può essere esercitato mediante comunicazione scritta da inviare a mezzo PEC all’indirizzo: antoniorizzuto@ordineavvocatibopec.it o tramite lettera raccomandata a/r
all’indirizzo: Avv. Antonio Francesco Rizzuto Via Emilia Levante 81/T, 40139 Bologna

News dello studio

ott29

29/10/2018

COMPENSI SPETTANTI ALL'AVVOCATO

Con Ordinanza n. 25992 del 17 ottobre 2018, la Corte di Cassazione ha ribadito il proprio consolidato orientamento in tema di liquidazione del compenso dell'avvocato difensore, secondo il quale la misura

mag25

25/05/2018

Aggiornamento sulla Privacy

INFORMATIVA TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI   (ART. 13 e14 REG. UE 2016/679)   Ai fini previsti dal Regolamento Ue n. 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo

ott8

08/10/2016

La Cassazione restituisce ai Medici Legali i Ferri del Mestiere

Una recentissima sentenza della Suprema Corte (Cass. Civile sent. 26 settembre 2016 n. 18.773) chiude le porte del caos spalancate da incauti obiter dicta della Corte Costituzionale, affermando

News

ott5

05/10/2022

Avviso PNRR: l'esperienza del cittadino nei servizi pubblici

È stato pubblicato l’avviso “Esperienza

ott5

05/10/2022

L'arte del negoziato: la piramide dei bisogni umani

Bentornati al nostro percorso sulla negoziazione

ott5

05/10/2022

Commissione Europea mette al bando i prodotti ottenuti con il lavoro forzato

È dello scorso 14 settembre la proposta